Nao, la prima guida robot per i musei

0
189

Gli studenti del Liceo Scientifico Enrico Fermi di Padova parteciperanno alla semifinale della Nao Chal­lenge in programma il 20 marzo a Rovereto con dei progetti interattivi di promozione del patrimonio culturale padovano che vedono il robottino Nao protagonista.
La Nao Challenge è una competizione a carattere didattico per studenti delle scuole superiori di secondo grado organizzata per la prima volta in Italia nel 2015 dalla Scuola di Robotica di Genova in collaborazione con SoftBank Robotics. Lo scopo della competizione è quello di accrescere la conoscenza degli studenti nell’impiego della robotica umanoide attraverso lo sviluppo di software da utilizzare in situazioni plausibili e verosimili con l’obiettivo di divulgare le potenzialità sociali della robotica di servizio.
Per l’edizione 2020 è stato scelto il tema della tutela e della promozione del patrimonio culturale attraverso l’utilizzo di macchine capaci di prendere decisioni autonome. Quest’an­no saranno cinque le squadre del liceo che parteciperanno alla competizione nazionale, cui sono iscritte novantanove formazioni, con progetti che riguardano: l’Astronomia a Padova; l’Orto Botanico; Villa dei Vescovi a Luvigliano; il Museo degli Eremitani, Palazzo Zucker­mann, il Museo del Ri­sorgimento e dell’Età Contem­poranea presso lo Sta­bilimento Pedrocchi; il Palazzo della Ragione nel suo complesso.
In questi giorni gli studenti stanno definendo i due progetti relativi ai musei e a Palazzo della Ragione, in collaborazione con l’Assessorato alla Cultura del Comune di Padova.
Il team NAOYOUNG formato dai giovanissimi Giacomo Corda, Alessandro Crivellari, Raul Brad, Fabio Saraci, Marco Stecca, Alberto Bernardini, Anna Mautone, Giuseppe Travain, Lodovico Beggio e Irina Jidacevschii, guidati dalla professoressa Carla Gobbo, intende, attraverso la sua performance, rivolgersi a giovani studenti degli ultimi anni di scuola primaria presentando Palazzo della Ragione attraverso un gioco attivo a tasselli nascosti all’interno del Salone. Invece il team NAO-CGE formato da Alex Carugno, Alessandro Vigliotti, Giulio Collazuol, Tommaso Mazzucato, Rares Culea, Lorenzo Broccardo e Alessandro Cadrobbi, sta progettando un’attività di promozione dei musei civici che prevede uno stand cittadino con Nao che interagisce con il pubblico presentando le collezioni civiche e proponendo un gioco che permetterà l’ingresso scontato nelle sedi museali.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here