Nanotech Manager d’Italia le selezioni a metà settembre

0
83

Sono aperte le iscrizioni per il corso biennale di alta formazione Nanotech Manager di ITS Red Academy. Le selezioni dei corsi ITS Red, che formano super tecnici nel settore delle Nanotecnologie, della Bioedilizia, del Risparmio energetico e della Green economy, si terranno lunedì 14 settembre con modalità on line a partire dalle 8.30. Iscriversi alla selezione è molto semplice: basta andare sul sito www.itsred.it e compilare l’apposito format di preiscrizione.
ITS Red ha attivato l’unico corso d’Italia che forma Nanotech Manager, cioè “Tecnico superiore per la sostenibilità dei prodotti e le nanotecnologie”. Il Veneto, quindi, è l’unica Regione in cui è presente questo corso di alta formazione post diploma.
I corsi si tengono a Padova all’ITT Marconi e prevedono, in due anni di alta formazione post diploma, 1200 ore di attività didattica e 600 ore di stage in aziende leader del settore. Colloqui con il coordinatore del corso possono essere prenotati, fin da subito, sul sito www.itsred.it o direttamente dalla pagina itsredacademy.eventbrite.com
“Produrre materiali performanti e sostenibili – spiega il presidente di ITS Red Academy Cristiano Perale – è la sfida che rivoluzionerà il mondo e che il Nanotech Manager vivrà da protagonista. Si tratta di una quarta rivoluzione industriale basata sulle nanotecnologie, ovvero quel ramo della scienza applicata e della tecnologia che si occupa del controllo della materia su una scala dimensionale che varia tra 1 e 100 nanometri. Nel corso del nostro biennio gli studenti si confronteranno con le infinite applicazioni delle nanotecnologie, diventando esperti in attività di consulenza, prototipazioni dei materiali, indagini e controlli. Visto il livello di innovazione del settore, per il corso di studi in Nanotech Manager non è richiesta una formazione precedente specifica, ma durante il biennio gli studenti acquisiranno le competenze necessarie. Per questo possono accedervi sia studenti che provengono dagli istituti tecnici che dai licei”.