Maltempo, 40 milioni per il Veneto

0
212

“Il sistema ‘Protezione Civile’ conferma ancora una volta tutta la sua efficienza. Ringrazio il capodipartimento Angelo Borrelli che, dopo aver garantito la sua presenza sul campo nei giorni più duri, come già per Vaia, ha creato tutte le condizioni affinché il Veneto sia sostenuto nella ripresa, dopo i gravi danni del maltempo e delle mareggiate, di quest’autunno con stanziamenti governativi”. Con queste parole il presidente della Regione Luca Zaia, commissario straordinario per il maltempo del novembre scorso, accoglie la notizia che 40 milioni di euro dei 208 stanziati dal Governo sono destinati al Veneto. “È proprio di noi Veneti non perdersi d’animo e reagire subito alle disgrazie rimboccandosi le maniche, senza sapere quale sarà il contributo a livello centrale – aggiunge il Governatore – ma quando questo arriva sappiamo essere grati e dimostrare da subito che non va sprecato. Questo finanziamento, infatti, ci trova già al lavoro su un’estensione di aree danneggiate che ha pochi altri precedenti storici. Lo testimoniano i cantieri avviati tempestivamente e che si susseguono dai confini col Friuli sul Tagliamento fino al Delta del Po, praticamente lungo tutto il nostro litorale ma anche su alcune zone dell’interno e della fascia montana”. “Questo finanziamento riguarda specificatamente i danni fuori dei confini del comune di Venezia che sono affidati a un altro commissario, il sindaco di Venezia Brugnaro – conclude Zaia –. Questo significa che sarà impiegato per le opere sulla laguna fuori del capoluogo e su quelle che in questo momento sono in corso, in particolare, sulle foci dei nostri fiumi Piave, Livenza, Adige, Sile, Tagliamento. Penso che questa sia ancora una prova di come i vertici della Protezione Civile hanno dato risposte corrette sulla base di quanto hanno preso coscienza, intervenendo sul campo”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here