Lusia IGP, l’Europa ci mette la firma

0
238

Proseguono le attività della campagna europea di comunicazione e promozione della frutta e della verdura DOP e IGP. Il progetto, accompagnato dal messaggio “L’Europa Firma i prodotti dei suoi territori”, ha l’obiettivo nel corso dei tre anni di promuovere e valorizzare i prodotti di frutta e verdura DOP e IGP, mettendo in risalto l’importanza dei marchi europei di qualità, che garantiscono origine, tracciabilità ed eccellenza dei prodotti. A partire dal mese di ottobre, le attività della campagna – sviluppate sulla base della stagionalità dei prodotti – vede protagonista l’Insalata di Lusia IGP, l’unica varietà di lattuga in Europa a fregiarsi del marchio di qualità di Indicazione Geografica Tipica. Molte le iniziative di promozione previste dalla campagna europea per informare e sensibilizzare i consumatori sulle qualità e le caratteristiche dell’Insalata di Lusia IGP. In particolare, fino al 30 novembre sono state organizzate delle attività dedicate al prodotto presso i punti vendita Unes. Insieme all’In­salata di Lusia IGP, i prodotti protagonisti per l’Italia della campagna di comunicazione sono l’asparago Verde d’Altedo IGP, la ciliegia di Vignola IGP, Pesca e la Nettarina di Romagna, la Pera dell’Emilia Romagna IGP, il Radicchio Rosso di Treviso IGP e Variegato di Cas­telfranco IGP e il Radicchio di Chioggia IGP. La campagna è finanziata dall’Unione Eu­ropea e per la parte italiana dai Consorzi della Pera dell’Emilia-Romagna (capo fila del progetto), dell’As­parago Verde d’Altedo IGP, della Ciliegia di Vignola IGP, della Pesca e la Nettarina di Romagna IGP, dell’Insalata di Lusia IGP, del Radicchio Rosso di Treviso IGP e Variegato di Castelfranco IGP e del Radicchio di Chioggia IGP.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here