L’orologio e i gioielli d’epoca al top

0
263

La passione per l’orologio e il gioiello vintage torna a Vicenza con la quinta edizione di VO Vintage, appuntamento aperto al pubblico che si svolgerà da venerdì 19 a lunedì 22 gennaio 2024 nel quartiere fieristico vicentino, in contemporanea a Vicenzaoro. L’evento b2c targato Italian Exhibition Group, che si conferma come momento di incontro unico nel panorama nazionale per gli appassionati di segnatempo e gioielli d’epoca, offre l’opportunità di acquistare pezzi unici e di pregio, ma anche di negoziare con i migliori rivenditori e tenersi aggiornati con opinion leader ed esperti, i migliori dealer, associazioni, brand, forum di appassionati come Watchouse e influencer sui temi e le tendenze del settore. Punto di forza dell’appuntamento è il ricco programma di eventi, seminari, interviste e incontri di formazione, che si svolgeranno da venerdì 19 a domenica 21 gennaio e che, per la prima volta, offrono un approfondimento anche sul mondo della gioielleria vintage. Per quanto riguarda le lancette, l’evento di punta sarà l’incontro con Giulio Papi, uno dei più importanti collezionisti e storici dell’orologeria italiana, che racconterà l’ultra complicazione di Audemars Piguet (sabato 20 gennaio), insieme a Michele Mengoli e Jacopo Giudici, rispettivamente direttore e fondatore di Watch Insanity, Enrico Zazzali, editor Revolution Italia, e Massimiliano Barricelli, Orologiaio.

CULTURA OROLOGIERA, TRA FORMAZIONE E MERCATO
Watch lovers ed esperti potranno approfondire l’evoluzione del settore degli orologi, a partire dalle nuove soluzioni digitali per semplificare un mercato complesso. A VO Vintage infatti verrà presentata EveryWatch, innovativa piattaforma per aspiranti collezionisti e veterani delle lancette, alla presenza di Giovanni Prigigallo, co-founder & head of business development EveryWatch. “L’orologeria vintage fa crescere la domanda anche del nuovo?” è la domanda a cui risponderà un panel di esperti, tra cui Bruno Bergamaschi (aka Giorgione), Micol Bozino, watch editor, e Stefano Mazzariol, scrittore, dealer ed esperto di Rolex d’epoca. L’industria del falso sarà invece il tema affrontato da Ugo Pancani, professore in Orologeria meccanica ed elettronica e trainer di Fondation de la Haute Horologerie, insieme a Carlo Maria Ceppi, heritage curator Panerai, e Paolo Della Giorgia, esperto giuridico e revisore contabile. I trend del mercato saranno poi presentati, in un talk moderato da Michele Mengoli, direttore Watch Insanity, e Giorgione, da un gruppo di associati di Watch Passion: Elvio Piva, Tempus Orologi di Padova, Roberto Verde, Goldfingers Orologi di Verona, Stefano Mazzariol, Vintage Watches di Livorno e Maurizio De Angelis, Deangelis Fine Watches di Milano e Forte dei Marmi.
VIAGGIO ALLA SCOPERTA DEI GIOIELLI VINTAGE
La gioielleria d’epoca è in primo piano in questa nuova edizione di VO Vintage, con ben quattro eventi dedicati alla sua evoluzione, dalle origini antiche alle prospettive future del settore. “La crescita del mercato della gioielleria vintage”, tra comunicazione, nuove generazioni di collezionisti e un’altissima qualità di prodotto, è infatti uno dei temi che verrà affrontato nell’incontro con Manuel Menini, collezionista e founder di Vincent Vintage Bijoux di Milano