L’Accademia per formare supertecnici

0
4309

Dallo sviluppo Cloud agli specialisti in Big Data, Cybersecurity. Fino ai tecnici superiori in Intelligenza Artificiale, IoT e Automazione, legati a Industria 4.0. La domanda di lavoro è ripartita per i profili della transizione digitale. Nel solo mese di gennaio le imprese hanno previsto in Veneto 2.890 assunzioni legate al digitale (+64,2% rispetto a dicembre 2021). E per il trimestre gennaio-marzo i contratti di lavoro salgono a 6.740, +1.430 sullo stesso periodo 2021 (+26,9%, stima su dati Unioncamere-Anpal, Excelsior). Proprio le competenze digitali sono un driver dei cambiamenti per la crescita e la competitività e per opportunità di lavoro qualificate ai giovani. Eppure uno di quelli dove è maggiore il “mismatch”: la difficoltà di reperimento ha raggiunto a gennaio il 59,2% delle assunzioni previste in Veneto per specialisti informatici, il 57,6% per tecnici It (8 punti in più di un anno fa). E potrebbero rimanere vacanti, per mancanza di profili o di competenze adeguati.
Ridurre il disallineamento tra offerta formativa e domanda di competenze delle imprese, formare tecnici ad alta specializzazione nelle professioni del digitale fortemente richiesti dal mondo del lavoro, orientare i giovani e le loro famiglie verso le competenze tecniche, è la mission fondativa della nuova Fondazione ITS Digital Academy, intitolata al precursore della connessione digitale “Mario Volpato”, presentata oggi in Camera di Commercio a Padova dall’Assessore all’Istruzione, Formazione e Lavoro della Regione del Veneto Elena Donazzan, dai Soci Fondatori rappresentati da Leopoldo Destro Presidente di Assindustria Venetocentro, Fabio Bui Presidente Provincia di Padova, Giorgio Sbrissa Presidente Forma Veneto, Fabrizio Dughiero Prorettore all’Innovazione e Rapporti con le Imprese Università di Padova e da Daniele Melato Presidente Fondazione ITS Digital Academy “Mario Volpato”.
Sono intervenuti il Presidente dell’Ente camerale, Antonio Santocono e la Dottoressa Giuseppina Volpato.
Nata dall’alleanza strategica tra mondo delle imprese, istituzioni e filiera dell’istruzione in Veneto, con il cofinanziamento pubblico (bandi annuali) privato, la nuova Fondazione ITS Digital Academy arricchisce ed integra l’offerta regionale di formazione terziaria professionalizzante, con l’avvio di un nuovo Istituto tecnico superiore (casa madre a Noventa Padovana) nell’Area tecnologica 6, Tecnologie dell’informazione e della comunicazione, non ancora presidiata, considerata strategica (con altre sei) dal Next Generation EU e dal Pnrr, per formare gli specialisti digitali di cui la manifattura veneta, non solo le aziende Ict, ha fame.
Il piano operativo della nuova Fondazione ITS Digital Academy, dopo il progetto di candidatura (in risposta al bando regionale 1394/2021), l’approvazione della Regione del Veneto e l’atto costitutivo (dicembre 2021), entrerà nel vivo in primavera con la presentazione dei progetti formativi, quindi i bandi di candidatura, le prove di selezione dei corsisti e l’avvio dei primi corsi Its 2022/2024 il prossimo ottobre.
La fase di start up prevede la realizzazione di due percorsi formativi biennali Its (2.000 ore) che coinvolgeranno 25 studenti ciascuno e prenderanno avvio ad ottobre 2022, rivolti a neodiplomati ad alto potenziale, in particolare da Istituti tecnici e Licei.