#ILLAVOROCHEVORREI con JOB&Orienta

0
252

#illavorochevorrei: orientamento, innovazione, crescita sostenibile: è questo il titolo e il filo rosso della 29a edizione di JOB&Orienta, il salone nazionale dedicato all’orientamento, la scuola, la formazione e il lavoro, presentato in conferenza stampa. Pro­mosso da VeronaFiere e Regione del Veneto, in collaborazione con Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca e Ministero del Lavoro e delle Politiche sociali, il salone torna in Fiera da giovedì 28 a sabato 30 novembre 2019. Sono più di 500 le realtà presenti nella rassegna espositiva (140 gli atenei italiani e non solo), circa 200 gli appuntamenti culturali con oltre 300 relatori attesi, per offrire uno spazio di scambio e confronto agli addetti ai lavori, accompagnare i ragazzi e le loro famiglie nelle scelte scolastiche e universitarie, infine supportare i giovani che si affacciano al mondo del lavoro, aiutandoli a rendere la loro ricerca più attiva ed efficace. Da quasi trent’anni JOB&Orienta valorizza e rafforza il dialogo tra scuole e imprese, ponendosi come luogo di raccordo tra i due mondi. Ma oggi più che mai – di fronte a un sistema economico-produttivo in continua evoluzione e a un mercato del lavoro così complesso e difficile – la stretta connessione tra i due universi è diventata necessaria e imprescindibile. Perciò il tema di quest’anno fa riferimento a quelle che sono le parole chiave del dibattito più attuale sulle competenze da formare guardando al futuro, ossia quelle più utili e strategiche sia per i giovani che per le imprese: per garantire migliori chance di occupazione ai primi e, al contempo, maggiore competitività alle aziende, come anche l’Europa sta indicando da tempo. A presentare l’evento Maurizio Danese, presidente di Veronafiere Spa. Con lui Claudio Gentili, coordinatore del comitato scientifico di JOB&Orienta, l’assessore regionale all’Istruzione Elena Donazzan, il direttore generale dell’Ufficio scolastico regionale Augusta Celada, il sindaco Federico Sboarina, David Di Michele, vicepresidente della Provincia di Verona, Gianfranco Re­fosco, segretario generale di Cisl Veneto e Giorgio Sbrissa, amministratore delegato di Enaip Veneto.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here