Il rappresentante di commercio è digitale

0
233

Avviare oggi un negozio online di successo non è semplice vista la concorrenza sempre più numerosa, è necessario promuovere l’attività con strategie di marketing, utilizzare siti di posizionamento, avviare campagne sui principali social network. Ma non basta. Dopo questo processo di preparazione per rendere il prodotto appetibile e soprattutto visibile a tutti, scatta la fase più delicata e difficile, ossia trovare partner affidabili in grado di occuparsi autonomamente della filiera post-vendita, dalla gestione del magazzino all’inventario fino alla spedizione. Ed ecco l’idea innovativa di “Sales Bridge”, l’azienda con sede a Castelfranco Veneto, nel Trevigiano: fungere da ponte di collegamento e supporto tra domanda e offerta, fornitore e cliente, grazie a marketplace posizionati e una fitta rete di partner commerciali internazionali. “Abbiamo fondato “Sales Bridge” – spiega il ceo Daniele Smaniotto, classe 1989 di Castelfranco Veneto – per aiutare le aziende a crescere online. Siamo un distributore digitale di articoli, il nostro software è capace di automatizzare tutto il processo di vendita, dal caricamento del catalogo dei fornitori fino all’acquisto, alla logistica e al customer care. La nostra forza è quella di essere a tutti gli effetti un ulteriore canale di vendita per le aziende, operando con un modello di business win-win, senza i tradizionali costi di consulenza o di agenzia”. Daniele Smaniotto, è un giovane imprenditore classe 1989 che ha avviato l’innovativa azienda assieme al fratello Andrea e ad un team di professionisti nel settore composto da OTS sistemi, il business developer Alberto Liviero, l’esperto in logistica Matteo Vaccari e il manager di Yoox, Nicola Seletti, dopo un’esperienza professionale nel gruppo OTB (la casa madre dei più famosi marchi di moda, tra cui Diesel) in controllo di gestione durata tre anni. Nel mare magnum dell’ecommerce e dei marketplace Smaniotto ha trovato la soluzione ideale per il fornitore e il consumatore che si incontrano sul mercato digitale. Da parte del fornitore posiziona, acquista e rivende i prodotti sui principali marketplace, sollevandolo da tutte le complicazioni di natura tecnica e logistica, mentre al consumatore offre un ventaglio di prodotti di ogni genere garantito e sicuro. Con un catalogo di oltre 100 mila prodotti, suddivisi in 300 categorie merceologiche, “Sales Bridge” è uno dei primi rappresentanti digitali d’Italia. “Dall’apertura avvenuta a maggio di quest’anno ad oggi – continua il giovane founder – gestiamo oltre 4000 ordini mensili registrando un fatturato di un milione di euro. Prevediamo di triplicarlo l’anno prossimo”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here