Il “progetto filiere” coinvolge 400 aziende Supporto alle imprese agricole con proposte creditizie ad hoc a condizioni di favore

0
176

Una banca commerciale paneuropea semplice e di successo, in grado di garantire alla propria clientela un accesso senza precedenti alle banche leader presenti nei propri 14 mercati strategici e in altri 18 Paesi in tutto il mondo, e la più grande cooperativa veneta del settore lattiero caseario nonché primo produttore italiano di formaggio Asiago DOP. Queste due realtà, UniCredit e Latterie Vicentine, hanno firmato una partnership per dare un’opportunità di credito privilegiata alle aziende agricole conferenti di Latterie. L’iniziativa, rientrante nel più ampio Progetto Filiere Agroalimentari voluto da UniCredit per le imprese italiane del settore, coinvolgerà le 400 aziende agricole associate e tutte le aziende facenti parte della filiera di fornitori della Cooperativa vicentina. L’accordo stipulato tra le parti permetterà a UniCredit di supportare le imprese agricole conferenti, valorizzandone l’appartenenza alla filiera, con proposte creditizie e servizi ad hoc, elaborati per rispondere, a condizioni di favore, alle specifiche esigenze delle aziende coinvolte. Dichiara Francesco Iannella, Regional Manager Nord Est di UniCredit: “L’accordo da noi siglato con Latterie Vicentine è la conferma della nostra volontà di supportare il comparto agroalimentare italiano, uno dei pilastri dell’economia del nostro Paese. Mai come in questo caso i legami tra capofiliera, aziende conferenti e Territorio sono stati così stretti ed evidenti e questa evidenza ci permetterà, questo è il nostro auspicio, di toccare con mano nel più breve tempo possibile i vantaggi derivanti da questa nuova partnership”. Sottolinea Alessandro Mocellin, presidente di Latterie Vicentine: “L’intesa conclusa con UniCredit è la dimostrazione concreta di quanti e quali benefici possano trarre le aziende agricole lavorando in sinergia, le une con le altre. Il reale valore aggiunto per un nostro associato non è solo nell’avere una controparte affidabile a cui conferire la propria produzione ma nel far parte di una filiera che mette a fattor comune i vantaggi e minimizza i rischi d’impresa”. Il “Progetto Filiere” di UniCredit riconosce il potenziale delle filiere e ne rafforza il valore grazie a iniziative specifiche rivolte alle imprese che ne fanno parte, con l’obiettivo di offrire un concreto sostegno finanziario al ciclo produttivo e un più agevole accesso al credito. Il progetto realizzato da UniCredit, in particolare, affronta la specificità del processo produttivo attraverso un modello dedicato che parte dall’identificazione di caratteristiche tipiche della relazione tra capofiliera (hub) e aziende conferenti (spoke), al fine di intercettare i bisogni delle imprese coinvolte. Ciò anche attraverso lo scambio di informazioni tra azienda capofila e banca sull’analisi del processo produttivo e sul ruolo dei suoi conferenti.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here