“Il cedro del Libano” per il Campiello

0
175

Vince il Campiello Natura – Premio Venice Gardens Foundation Raffaella Romagnolo con il libro Il cedro del Libano (Aboca Edizioni), che sarà consegnato da Adele Re Rebaudengo, Presidente di Venice Gardens Foundation in occasione della finale della 61^ edizione del Premio Campiello, in programma sabato 16 settembre presso il “Gran Teatro La Fenice” di Venezia.
Il Campiello Natura – Premio Venice Gardens Foundation è il nuovo concorso promosso dalla Fondazione Il Campiello – Confindustria Veneto in collaborazione con Venice Gardens Foundation che si rivolge alle opere di narrativa strettamente e intimamente connesse alla Natura.La Commissione di Esperti di Venice Gardens Foundation, presieduta da Adele Re Rebaudengo, aveva selezionato i 3 finalisti: Oliva di Collobiano con Il paesaggio in cammino (Centro Di Edizioni), Raffaella Romagnolo con Il cedro del Libano (Aboca Edizioni) e Danilo Selvaggi con Rachel dei pettirossi (Pandion Edizioni).La Giuria dei Letterati del Premio Campiello ha poi decretato la vincitrice che è Raffaella Romagnolo per il libro Il cedro del Libano (Aboca Edizioni).
Il cedro del Libano è un romanzo in cui la scrittrice racconta quattro storie lontane nel tempo e nello spazio, dove il cedro del Libano, dal profondo valore simbolico, svolge un ruolo cruciale nella narrazione. Mentre il cedro conduce la sua lotta per trasformarsi da seme in possente albero, quattro figure sono impegnate ognuna in altrettanto ardue battaglie.