I contagiati in Veneto sono saliti a 71

0
190

Salgono a 71, con 13 nuovi casi ancora da associare a uno dei cluster (i punti di contagio) in regione, i soggetti contagiati da Coronavirus in Veneto. Lo rende noto la Regione. Rispetto ala situazione di mercoledì, nel Comune di Vo’ i casi restano 33, all’ospedale di Mirano 4, all’ospedale di Venezia 4, a Limena 7, a Treviso 2. Dei ‘fuori cluster’ – in tutto 21 – tre sono ricoverati a Mestre, uno a malattie infettive e due in terapia intensiva; per 18 l’indagine epidemiologica è in corso. A Treviso il secondo caso è quello di un medico in servizio all’ospedale Ca’ Foncello che ha lavorato in Geriatria. E’ stato trasferito all’unità operativa malattie infettive dell’Azienda ospedaliera di Padova.
L’Azienda Ospedaliera di Padova ha intanto provveduto alla prima ‘dimissione protetta’ di una paziente, ricoverata dopo essere stata riscontrata positiva al Coronavirus. Lo rende noto la Regione Veneto. La donna è arrivata il 23 febbraio da Vo’ Euganeo, con diagnosi di “infezione da Sars CoV-2, verosimilmente pregressa, asintomatica”, contratta in un locale pubblico. Era stata colta da febbre il 18 febbraio e il 22 era risultata positiva al tampone. Poiché durante il ricovero è rimasta asintomatica e vive da sola, sono già stati attivati i servizi territoriali per l’attivazione dell’isolamento domiciliare fiduciario di 14 giorni, con inizio considerato dal 22 febbraio.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here