Distretto, un giro d’affari di 2,5 miliardi

0
290

Il Politecnico Calzaturiero della Riviera del Brenta pone le basi per un futuro polo formativo tecnico professionale a servizio dell’industria della moda italiana. È questo l’obiettivo del comitato di indirizzo che si è insediato Confindustria Venezia Area Metropolitana di Venezia e Rovigo, a Marghera. Lo annunciano il presidente dell’As­so­cia­zione degli Indu­striali di Venezia Vin­cenzo Mari­nese e il presidente del Politecnico Cal­zaturiero Franco Ballin. Il gruppo di lavoro è formato da autorevoli rappresentanti del mondo economico, finanziario, imprenditoriale e formativo, con grande esperienza in ambito internazionale e una spiccata sensibilità ai temi dell’istruzione e della preparazione dei giovani. Ne fanno parte (in ordine alfabetico): Simonetta Acri responsabile segmento MID e Pmi SACE-SIMEST e Cda SIMEST Spa, Siro Badon Presidente Assocalzaturifici, Giuseppe Baiardo presidente Acrib Servizi, Enzo Baio Agente di commercio, Franco Ballin Presidente Politecnico Calzaturiero, Paolo Ba­stia­nello vicepresidente Politec­ni­co Calza­turiero e presidente Edu­cation SMI, Barbara Bel­trame vicepresidente Con­findustria Vicenza con delega all’Education e imprenditrice nel settore acciaio, Vin­cenzo Boccia Presidente Confindustria e Luiss, Alberto Bombana imprenditore del settore chimico – abbigliamento, Tiziano Busin imprenditore del settore chimico e fondatore Veneto Work, Stefano Chiassai stilista, Stefano Cuzzilla presidente Feder­manager e 4.Manager, Silvio Fortuna Presidente Fonda­zione Università di Vicenza e Presidente Arclinea, Claudio Gentili esperto di formazione, Antonella Mansi presidente Centro Firenze Moda Italiana, componente Cda Luiss e vicepresidente Confindustria, Claudio Marenzi Presidente Pitti, Herno Spa e Confindustria Moda, Vincenzo Marinese Presidente Confindustria Venezia Area Metropolitana di Venezia e Rovigo, Bruno Martino imprenditore Con­findustria Venezia Area Metropolitana di Venezia e Rovigo e Presidente No­varex, Gianpiero Mene­gazzo direttore Venezia Confindustria Area Metro­politana di Venezia e Rovigo, Stefano Miotto amministratore Delegato Politecnico Calzaturiero, Carlo Palmieri consigliere amministrazione Polimoda, Yamamay, Carpisa e vicepresidente SMI con Delega al Mezzogiorno, Paolo Scaroni vicepresidente Esecutivo Rothschild Bank e Board Columbus Uni­ver­sity, Mauro Tescaro direttore Politecnico Calzaturiero. Il comitato di indirizzo doterà il Politecnico, già eccellenza veneta per la formazione tecnico professionale nel settore della scarpa, di un patrimonio di idee, progetti e relazioni che favoriranno un ulteriore sviluppo. Sarà un luogo di confronto di esperienze con gli imprenditori del distretto calzaturiero della Riviera del Brenta, punto di forza del manifatturiero di alta qualità nel nostro Paese, con oltre 12.000 dipendenti e un giro d’affari di 2,5 miliardi. “Con l’istituzione di questo comitato, il distretto calzaturiero della Riviera del Brenta potrà creare una fitta ed efficace rete di relazioni che consentirà di ampliare i propri ambiti di azione. Ringrazio quindi il vicepresidente del Poli­tec­nico Paolo Bastia­nello per l’eccellente lavoro di squadra che ha svolto” dichiara Vincenzo Marinese, presidente di Confindustria Venezia Area Metropolitana di Venezia e Rovigo.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here