Con l’onda lunga del Covid

0
74

Sicuramente la pandemia ha prodotto una numerosa varietà di effetti inaspettati, in particolar modo nel mondo del lavoro.
Un radicale cambio di modalità nello svolgere il proprio mestiere (basti pensare all’aumento dello smart working o del part-time) ha portato a numerosi mutamenti nel mercato mondiale e nelle vite delle persone.
Delle sfide certamente, che hanno però prodotto anche diversi risvolti positivi.
L’utilizzo di piattaforme online per organizzare riunioni, convegni, tavoli di confronto, ad esempio, hanno permesso di continuare a svolgere il proprio lavoro restando sempre connessi. Allo stesso modo, i mutamenti annessi alla pandemia da Covid-19, hanno fatto emergere punti di forza, come adattamento e resilienza, in tutti coloro che si sono adeguati a questa nuova visione del mondo del lavoro e della vita post-pandemia.
Non solo un cambio in termini di modalità, ma anche di mentalità ha investito numerosi lavoratori in seguito alle trasformazioni che hanno subìto in questi ultimi quattro anni.
Secondo una ricerca, il 73% degli intervistati nella fascia di età 18-24 ritiene che siano necessarie maggiori competenze per stare al passo con i cambiamenti del mercato del lavoro dallo scoppio del Covid-19 continuando così ad affinare le competenze lavorative e le skills personali anche in vista di un mercato sempre più esigente e flessibile.
Oltre a ciò, sempre secondo questa analisi, quasi sette italiani su dieci (il 69%) hanno maturato una nuova prospettiva rispetto al modo in cui il lavoro si adatta ai propri impegni personali, cambiando desideri e prospettive sembrano più sicuri di ciò che vogliono nella loro vita privata e lavorativa.
La flessibilità derivante dall’utilizzo dei nuovi strumenti tecnologici ha inciso sulla visione del binomio vita privata-carriera, inaugurando una nuova prospettiva rispetto al modo in cui il lavoro si adatta ai propri impegni personali.
Per i giovani poi, pare che il Covid, abbia ampliato gli orizzonti rendendoli, in questo panorama di incertezza, ancora più propensi ai cambiamenti.

Tiziana Recchia*
*Fondatrice, titolare e amministratrice di Cassiopea. Da oltre 30 anni e business e life coach, si occupa di formazione e supporta le aziende nei momenti di cambiamento. Collabora con la redazione de “La Cronaca” per portare il suo punto di vista esperto nel mondo del business.

Scopri il servizio di consulenza più adatto alle tue esigenze su www.cassiopeaweb.com, o contattami direttamente scrivendo a tiziana@cassiopeaweb.com o chiamando il 347 1513537.