Con il Covid cresciuti i maltrattamenti

0
161

recherche femme de menage en cote d'ivoire L’anno del Covid-19 non ha risparmiato bambine e bambini. I dati elaborati per il Dossier indifesa di Terre des Hommes dal Servizio Analisi Criminale della Direzione Centrale Polizia Criminale evidenziano le conseguenze drammatiche dei lunghi periodi in casa. Rispetto al 2019 nel nostro Paese si registra, infatti, un aumento del 13% delle vittime minorenni del reato di Maltrattamenti contro famigliari e conviventi (art. 572 del Codice Penale). Ben 1.260 bambine e 1.117 bambini hanno subito violenze in famiglia che hanno richiesto l’intervento delle Forze dell’ordine, abusi che avranno ripercussioni per tutta la loro vita! Allarmante l’aumento delle vittime per tale reato nel decennio 2010-2020 che registra un +137%. Hilvarenbeek Il Veneto è la quinta regione d’Italia per numero di minori vittime di reato: 443 nel 2020 (il 59% di sesso femminile), dato in salita rispetto all’anno precedente, segnando un +2%. Più di un terzo (157) sono da ascriversi al reato di maltrattamenti in famiglia, cresciuti del 9% nel 2020, complice il lockdown. Goes Ancora più preoccupante il drammatico aumento (+63%) delle vittime minorenni di Violenze sessuali aggravate, per il 92% bambine e ragazze, mentre le violenze sessuali non aggravate sono cresciute del 18%. Fortemente in salita (+71%) il dato delle vittime del reato di Corruzione di Minorenne. Incremento a due cifre (+14%) pure per i casi di detenzione di materiale pornografico realizzato utilizzando minorenni. Da segnalare anche la crescita del 30% dei minorenni per i quali sono stati violati gli obblighi di assistenza familiare, molto probabilmente conseguenza della crisi economica e sociale inasprita dal Covid. In allegato la tabella con tutti i dati. A livello nazionale il numero di minori vittime di reato è leggermente calato, passando da 5.939 a 5.789 (-3%). Marcata la differenza di genere: la maggioranza (65%) delle vittime sono infatti bambine e ragazze. Un dato tra i più alti mai registrati nella serie storica raccolta in questi dieci anni da Terre des Hommes, con punte dell’89% per i casi di Violenza Sessuale Aggravata e dell’88% per quelli di Violenza Sessuale, subita l’anno scorso da ben 488 bambine e ragazze nel nostro Paese. Ma anche tra le mura domestiche, con il 53% dei casi di Maltrattamento, il reato si è consumato sui corpi e sulla psiche di bambine e ragazze.
Questi alcuni dei dati contenuti nel decimo Dossier indifesa, presentato da Terre des Hommes a Roma alla presenza della Ministra per le Pari Opportunità e la Famiglia Elena Bonetti della Sottosegretaria di Stato alla Presidenza del Consiglio con delega allo Sport Valentina Vezzali e del Direttore del Servizio Analisi Criminale del Dipartimento della Pubblica Sicurezza Stefano Delfini.
“Il tempo che stiamo vivendo – spiega la Ministra per le Pari Opportunità e la Famiglia, Elena Bonetti – ci consegna innumerevoli ferite da sanare, e Terre des Hommes non smette di portarle sotto gli occhi di tutti. Ci consegna anche un’opportunità inedita da cogliere per garantire un futuro più giusto e sostenibile per tutte le bambine e le ragazze che verranno”.

http://ecsihaiti.com/?viwibala=rencontres-gratuites-femmes-sur-domfront-en-poiraie&aa2=7f