Chi può metta, chi non può prenda

0
267

Anche gli abitanti di Cresole, frazione di Caldogno (VI), paese famoso per la sua villa palladiana oltre che per essere il posto dove è nato e cresciuto il grande calciatore Roberto Baggio hanno fatto loro il motto lanciato dal Ministro delle politiche agricole alimentari Teresa Bellanova in questo periodo, ossia: “chi può mette e chi non può prenda!”. In Piazzetta della Peschiera a Cresole appunto alcuni abitanti hanno allestito un tavolo con sopra un grande cesto in cui sono riposti beni di prima necessità, come ad esempio olio, farina, uova, pane, zucchero, sale, riso, pasta, passata di pomodoro, latte, legumi ecc ecc; vicino al tavolo è stato appeso un cartello con su scritto “per gli abitanti di Cresole: chi può metta, chi non può prenda…andrà tutto bene”.
Caldogno conta oltre 11.000 abitanti, una parte dei quali a causa di questa pandemia sanitaria chiamata Covid-19 sta riscontrando dei veri e seri problemi economici, e fanno fatica a comprarsi da mangiare ; in questo modo scatta la gara alla solidarietà e tutti gli abitanti di questa realtà si aiutano, chi ha la possibilità quando va a fare la spesa compra qualcosa in più e lo porta in Piazzetta della Peschiera, chi invece non ha soldi per fare la spesa può attingere ovviamente a titolo gratuito da questo cesto riposto lì, che è a disposizione di tutte le persone bisognose del comune di Caldogno. Invitano a prendere spunto da questa iniziativa benefica, tutti i paesi e le città italiane dovrebbero farlo, affinché tutti possano sfamarsi e sfamare i loro figli.
“Sconfiggeremo tutti insieme questo maledetto Coronavirus e…andrà tutto bene”!

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here