Cavalli in villa, sapore di Olimpiadi

0
184

“Cavalli in Villa” entra nel vivo con le due straordinarie tappe che portano il pubblico all’interno di alcune perle del Veneto, custodi di glorie e tradizioni che hanno fatto brillare questa Regione in Italia e nel mondo. Il week end in corso e quello del 17-18 giugno il Centro Sportivo Veneto (CEV) accoglie rispettivamente due importanti eventi equestri: il Campionato Regionale Pony, con quasi 200 giovanissimi atleti al via, e il CCE Progetto Sport con un centinaio di binomi ai nastri di partenze: due gare di Concorso Completo (che comprende le prove delle tre discipline equestri olimpiche, il dressage, il salto ostacoli e lo spettacolare cross country) che confermano “Cavalli in Villa” quale contenitore di eventi sportivi di grande rilievo. Il 18 giugno il CEV vedrà anche la conclusione del raid automobilistico oltralpe “Fuoco dell’amicizia”, che approderà a Cavalli in Villa dopo 2.600 km percorsi con auto d’epoca, per celebrare insieme gli ardenti valori sportivi. Le competizioni, gratuite e aperte a tutto il pubblico durante entrambi i fine settimana, sono organizzate e gestite dal Tecnico Federale Roberto Rotatori, cavaliere olimpico e unico italiano ad ottenere il 4° posto nella competizione di Concorso Completo più famosa al mondo, il CCI4* di Badminton. Rotatori ha costruito con tecnica e fantasia i percorsi che metteranno alla prova abilità e versatilità di cavalieri, amazzoni e cavalli in uno scenario unico immerso il 15 ettari di verde: piste di galoppo in sabbia, rettangoli sia in erba sia coperti e, fiore all’occhiello, il campo da cross country con piccole colline, riviere da saltare e ostacoli di campagna che vedranno i binomi misurarsi in una gara a tempo mozzafiato. Fondato nel 1973 dai fratelli Alessandro e Ruggero Argenton a fianco a Dario Tesser e altri uomini di cavalli, il CEV festeggia quest’anno il 50° anniversario: un luogo storico, la cui tradizione e gloria sportiva si respira ancora fortemente, riportandoci negli anni in cui su questi terreni si allenava un pluricampione italiano, in campo per l’Italia in cinque Olimpiadi nonché oro a squadre in quelle di Tokyo e argento individuale a Monaco, Alessandro Argenton, che ha affermato: ”I valori dell’equitazione sono i medesimi della vita stessa. Cavalli in Villa offre in questi due week end di Concorso Completo un’occasione per preparare cavalli e cavalieri a una visione a 360 gradi dell’equitazione. Un plauso al Comitato FISE Veneto per questo prezioso progetto”.