CAV, LA DEDICA DI UN PARCO A IVANA CAGNIN

0
152

Un parco per Ivana Cagnin, storica presidente del comitato Viabilità Sicura di Scaltenigo, Ballò e Vetrego, scomparsa a 78 anni lo scorso 16 gennaio, nel pieno delle sue battaglie. A proporre nei mesi scorsi l’intitolazione, in accordo con la famiglia, è stata CAVConcessioni Autostradali Venete S.p.A., che con la signora Cagnin ha intrattenuto a lungo rapporti di confronto e collaborazione relativamente alla gestione della proprie infrastrutture e del verde. La presidente di CAV Luisa Serato ha così proposto al Comune di Mirano la possibilità di dedicare a Cagnin proprio un’area verde, per ricordare il suo contributo all’ambiente e alla tutela del territorio e soprattutto premiare l’atteggiamento costruttivo del comitato da lei presieduto nell’affrontare i temi della compensazione e delle mitigazioni in seguito all’avvento del Passante di Mestre a Mirano. La Società ha subito trovato nella sindaca Maria Rosa Pavanello un interlocutore valido per portare a compimento il progetto, per il quale è stata richiesta e ottenuta dalla Prefettura di Venezia anche una deroga, essendo in termini di legge troppo recente la scomparsa della cittadina per intitolarle un’area pubblica. Ottenute tutte le autorizzazioni, CAV e Comune hanno individuato proprio nel Parco del Passante. Coinvolti nel progetto anche i famigliari di Ivana Cagnin, che hanno accettato di buon grado il ricordo: Nell’occasione le verrà dedicato simbolicamente un albero e scoperto un cippo con una targa che ne ricorderà negli anni a venire l’esempio e l’impegno a favore dell’ambiente e del territorio.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here