Capitalismo familiare, spina dorsale

0
247

Arriva per la prima volta in Veneto il più importante momento di confronto in Italia dedicato alle imprese familiari, che rappresentano da sempre l’asse portante dell’economia del nostro Paese.
I prossimi 20 e 21 ottobre, negli spazi di Sant’Artemio, sede della Provincia di Treviso, si svolgerà infatti l’edizione 2022 del Family Business Forum, ideato, organizzato e diretto dalla giornalista Maria Silvia Sacchi in collaborazione con Assindustria Venetocentro e Community – che ha coordinato anche gli aspetti organizzativi e la comunicazione – e con il Patrocinio della Provincia di Treviso. Il Family Business Forum rappresenta un vero e proprio laboratorio economico e culturale sulle aziende familiari e sulle loro dinamiche. La parte accademica del Forum è coordinata da Guido Corbetta, professore ordinario di Strategia delle aziende familiari all’Università Bocconi, titolare della cattedra AIDAF-EY, mentre lo Steering Committee è presieduto da Piergaetano Marchetti, Professore Emerito in Diritto Commerciale presso l’Università Bocconi. Interverranno Enrico Carraro, Presidente di Confindustria Veneto e di Carraro Group e Leopoldo Destro, Presidente di Assindustria Venetocentro e Amministratore Delegato di Aristoncavi. Tra gli ospiti ci saranno inoltre: Alberto Albertini (Docente dell’Università Cattolica), Arianna Alessi e Renzo Rosso (OTB), Magda Bianco (Capo del Dipartimento Tutela della clientela ed educazione finanziaria della Banca d’Italia), Innocenzo Cipolletta (Presidente Aifi), Guido Corbetta (Professore ordinario di Strategia delle aziende familiari in Bocconi), Regina Corradini D’Arienzo (CEO Simest), Viktor Elbling (Ambasciatore Germania in Italia), Matthew Fleming (Partner di Stonehage Fleming), Neena Malhotra (Ambasciatrice India in Italia), Piergaetano Marchetti (Università Bocconi), Auro Palomba (Presidente Community), Monica Poggio (CEO Bayer), Remo Ruffini (Moncler), Veronica Squinzi (Co-amministratrice delegata di Mapei), Matteo Storchi (Presidente di Comer Industries), e molti altri.
“Siamo orgogliosi di aver contribuito a portare il Family Business Forum in Veneto, un territorio in cui siamo leader da oltre vent’anni, e il cui successo economico è legato indissolubilmente a una cultura d’impresa creata da straordinarie aziende familiari capaci di affermarsi a livello mondiale. Con Community, negli anni, abbiamo seguito la comunicazione delle principali famiglie imprenditoriali italiane, imparando a conoscerne e valorizzarne le peculiarità e contribuendo a costruirne, gestirne e difenderne la reputazione anche quando si trovano a vivere momenti cruciali come il passaggio generazionale o l’apertura del capitale. La buona reputazione può essere una chiave di successo in questi processi, in particolare in contesti macroeconomici e sociali complessi come quello attuale, purché sia affrontata in modo previdente e strategico, e con ordine e coerenza.” ha concluso Auro Palomba, Presidente di Community.
I dialoghi e gli interventi individuali che animeranno l’evento potranno così fornire chiavi di lettura e interpretazioni qualificate per grandi sfide legate agli scenari macro economici, ma soprattutto entrare nel dettaglio dei momenti cruciali della vita delle famiglie imprenditoriali: fare un buon passaggio generazionale, aprire il capitale ai fondi di private equity, intraprendere un percorso di quotazione in Borsa, solo per citarne alcuni.