Caorle, lavori per proteggere la spiaggia

0
346

Stanno entrando nella fase conclusiva i lavori di ripristino e protezione della linea di costa sulla spiaggia di Ponente a Caorle (Venezia).
“Un intervento importante, per il quale abbiamo impegnato 2.250.000 euro – spiega l’assessore al Dissesto Idrogeologico, Gianpaolo Bottacin – con l’obiettivo di conservare la linea di battigia attuale e consolidare l’arenile sommerso, ma anche favorire il deposito naturale di sedimenti sabbiosi attraverso la realizzazione di nuovi pennelli”.
I lavori permetteranno di proteggere la spiaggia dall’azione erosiva delle mareggiate e consolidare le testate trattenendo le sabbie, movimentate dalle medesime mareggiate, attraverso il posizionamento di un geotubo sommerso parallelo alla linea di costa.
“Dopo aver demolito le vecchie strutture – dettaglia l’Assessore – i lavori sono proseguiti con la realizzazione di quattro nuovi pennelli in roccia, di cui tre già completati, nella parte più orientale della spiaggia di Ponente”.Oltre alla realizzazione di un ripascimento manutentivo con ridistribuzione di sabbie entro la cella litoranea con prelievo nella spiaggia sommersa di Levante, l’intervento si completerà con la posa di un geotubo longitudinale attestato sul corpo dei nuovi pennelli con estese pari alla distanza prevista tra i singoli pennelli.
“Tra le tecniche innovative adottate nella realizzazione di quest’opera – conclude l’assessore Bottacin – vi è da sottolineare l’inserimento di un pennello conformato ad uncino a protezione del punto di maggior incidenza erosiva in corrispondenza del termine della scogliera preesistente”. Condizioni meteo e imprevisti permettendo, la conclusione dei lavori è prevista per il mese di gennaio 2022.