Campiello, i finalisti a San Patrignano Per la prima volta il tour letterario degli scrittori in visita alla comunità di recupero

0
3

È giunto per la prima volta a San Patrignano, il tour letterario degli scrittori del Premio Campiello, il concorso di narrativa italiana contemporanea organizzato dalla Fondazione Il Campiello – Confindustria Veneto. I cinque finalisti della 57^ edizione sono stati ospitati della Comunità, all’interno dell’iniziativa “Il Campiello per San Patrignano”. I giovani della Comunità hanno così potuto conoscere gli autori e le loro opere, selezionate lo scorso 31 maggio a Padova: Giulio Cavalli, “Carnaio” (Fa­ndango), Paolo Colagrande, “La vita dispari” (Einaudi), Laura Pariani, “Il gioco di Santa Oca” (La nave di Tese­o), Francesco Pecoraro, “Lo stradone” (Ponte alle Grazie) e Andrea Tarabbia, “Madrigale senza suono” (Bollati Boringhieri). Ospite d’eccezione dell’incontro è stata il presidente del Senato Maria Elisabetta Alberti Casellati: All’evento erano presenti anche: Letizia Moratti (Presidente E4 IMPACT e Co-Fondatrice della Fondazione San Patrignano), Piero Prenna (Presidente della Comunità San Patrignano), Matteo Zoppas (Presidente della Fondazione Il Campiello e di Confindustria Veneto), Piero Luxardo (Presidente del Comitato di Gestione del Premio Campiello) e Carlo Nordio (Presidente della Giuria dei Letterati del Premio Campiello). “Il Campiello per San Patrignano”, nasce dalla volontà della Fondazione Il Campiello e della Fondazione San Patrignano di creare un progetto condiviso che coinvolga attivamente i ragazzi ospiti della Comunità. A loro è stato infatti proposto di presentare un racconto a tema libero che verrà valutato dalla Giuria del Campiello Giovani. Il riconoscimento speciale verrà consegnato in occasione della cerimonia finale al Gran Teatro La Fenice di Venezia.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here