Flormart, player internazionale green

0
191

Da Essen a Belgrado, Flormart accompagna le aziende florovivaistiche italiane verso l’internazionalizzazione. Il salone del florovivaismo, dell’architettura del paesaggio e delle infrastrutture verdi organizzato da Fiera di Padova, che dal 23 al 25 settembre vivrà la sua 71esima edizione, è protagonista di due importanti eventi oltre i confini nazionali in pochi giorni. La prima tappa è la Germania: alla Internationale Pflanzenmesse di Essen, Flormart è per il secondo anno tra i collaboratori degli Aiph International Grower of the Year Awards, importante premio organizzato dalla International Association of Horticultural Producers. La seconda tappa è la Serbia: nell’ambito del progetto 365 di promozione continua del comparto, Flormart organizza un’esposizione collettiva di aziende italiane ad Agro Belgrade 2020, una manifestazione dedicata alla frutticoltura, viticoltura e orticoltura in programma dal 30 gennaio al 2 febbraio nel quartiere fieristico della capitale serba, con oltre 300 espositori tra cui alcune delle principali aziende agroalimentari legate al ciclo di produzione di frutta, verdura e vino, ma anche Pmi che offrono vari prodotti e servizi alla filiera del verde. Flormart e Fiera di Padova saranno presenti ad Agro Belgrade 2020 con un proprio stand insieme al Distretto florovivaistico di Saonara, con l’obiettivo di promuovere le aziende vivaistiche italiane all’estero e sviluppare nuove opportunità di business. Hanno aderito le aziende Vivai Lazzaro, Vivai Salmaso Sandro, Società agricola Maistrello Vivai, Vivai Daniele di Daniele Nicola, e ancora l’azienda pugliese Vivai Piante Spinelli associata ad Anve, Associazione nazionale vivaisti esportatori, con la quale da anni Flormart collabora attivamente in diversi progetti. “Innovazione, internazionalizzazione e sinergie con il territorio – aggiunge il direttore di Fiera di Padova Luca Veronesi – costituiscono tre assi portanti della strategia di crescita che stiamo mettendo in atto. Flormart già da tre anni ha intrapreso un’attività di promozione del settore florovivaistico in Italia e all’estero: fare squadra con le aziende, i distretti e le istituzioni è la strada maestra per aumentare la competitività del nostro sistema verde”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here