L’ARTE DI TENER FANTASIA. CONCERTI PER EL GRECO. Anonima Frottolisti presenta il concerto Orlando che ismarrito avea il cervello. Dedicato alla letteratura eroica e cavalleresca, è un viaggio tra guerre e cavalieri, giganti e demoni, cibi fantastici e voli immaginari in terre sconosciute.

317

La stagione di musica antica promossa dalla Fondazione Benetton e da almamusica433 proponee per questa sera alle ore 21 un concerto dedicato alla letteratura eroica e cavalleresca che avrà come interprete Anonima Frottolisti. Tra le realtà italiane emergenti che più sta attirando l’attenzione nel mondo della musica antica, il gruppo umbro torna a Treviso per il secondo anno consecutivo per presentare Orlando che ismarrito avea il cervello nell’ambito del programma L’arte di tener fantasia. Concerti per El Greco. Nell’anno in cui si celebrano il cinquecentenario della prima pubblicazione dell’Orlando Furioso di Ludovico Ariosto e i quattrocento anni dalla morte di Miguel de Cervantes, il concerto proposto da Anonima Frottolisti accompagnerà il pubblico in un viaggio tra guerre e cavalieri, giganti e demoni, cibi fantastici e voli immaginari in terre mai esistite. Ad anticipare il concerto, alle ore 18, il gruppo terrà un incontro pubblico introduttivo all’ascolto sul rapporto tra musica e letteratura.