Venetex, trecento aziende iscritte nel circuito veneto Superato all’inizio di agosto il primo milione di transazioni

Venetex.net, il circuito veneto della moneta complementare, ha superato all’inizio di agosto il suo primo milione di transato. Un risultato che va oltre le aspettative, raggiunto in appena 13 mesi di operatività. 300 aziende sono già iscritte al circuito veneto della moneta complementare, e la crescita in tutta la regione avviene al ritmo di un’azienda al giorno. Oggi in Venetex si possono dunque già acquistare automobili, biciclette elettriche e beni alimentari, pagare ristrutturazioni edilizie e il dentista, sottoscrivere atti notarili.“ Per comprendere pienamente il fenomeno Venetex, mutuato da quello di Sardex nato nel 2010 in Sardegna – spiega il presidente Roberto Francani – bisogna considerare che il denaro è per noi uno strumento, non un fine, e che il suo valore non sta quindi nell’accumulo, ma nella circolazione. Noi mettiamo al centro dei rapporti la fiducia e la reciprocità e, lungi dall’essere una semplice piattaforma informatica, Venetex è quindi una rete viva di persone e di esperienze imprenditoriali, ad iniziare da quella dei nostri broker che facilitano gli interscambi e hanno uno stretto e costante rapporto con il territorio”.