VENDITE ONLINE: AVANTI INIZIATIVE PER LE SCUOLE Il prossimo incontro è in programma il 16 aprile all’IPSIA Galilei di Cas­telfranco Veneto.

374

Un recente studio della Con­fesercenti ha evidenziato che in Italia è in atto un boom delle imprese di e-commerce, con una crescita che nel 2016 farà registrare circa 16.000 negozi on-line, il 165,4% in più rispetto al 2009, anche se non distribuito uniformemente sul territorio nazionale. Tuttavia l’Italia per quanto riguarda il mercato digitale si ritrova al 25° posto tra i 28 stati dell’UE. Lo ave­va sottolineato l’assessore veneto all’economia, commercio e tutela del consumatore Roberto Marc­a­to presentando a fine gennaio l’avvio del progetto regionale “E-Com­merce e truffe informatiche” che si propone di far conoscere ai ragazzi delle scuole superiori le grandi potenzialità, anche in una prospettiva occupazionale, dell’e-commerce e del mercato digitale, inserito tra l’altro come fattore di sviluppo nel nuovo piano triennale per la ricerca e l’innovazione della Re­gione, ma anche i rischi nell’utilizzo di tale strumento. Il progetto della Regione, ideato in collaborazione con Federconsumatori del Veneto, prevede incontri in ogni provincia. Il prossimo incontro è in programma il 16 aprile all’IPSIA Galilei di Cas­telfranco Veneto per la provincia di Treviso con la partecipazione del ten. col. Ivan Toluzzo Coman­dan­te del Gruppo Tutela Mercato Beni e Servizi del Nucleo di Polizia Tri­butaria della Guardia di Finanza di Venezia, Luca De Pietro docente di E-Government ed E-Democra­cy all’Università di Padova e Moreno Morello.