Un bando da 300mila euro per finanziare la ricerca

77

La Regione del Veneto ha emanato un bando per finanziare con 300.000 Euro alcuni progetti di ricerca innovativi sugli effetti delle sostanze perfluoroalchiliche (PFAS) sulla specie umana. Il bando è reperibile al link https://www.corisveneto.com/bandopfas sul sito web del Consorzio per la Ricerca Sanitaria (CORIS), che è interamente finanziato dalla Regione del Veneto, e sul sito della Regione al link http://www.regione.veneto.it/web/sanita/igiene-e-sanita-pubblica. ‘Decine di migliaia di persone a suo tempo esposte a PFAS tramite l’acqua contaminata – dice l’assessore alla Sanità Luca Coletto – stanno usufruendo di controlli sanitari gratuiti offerti dalla Regione’. Gli studi potranno durare al massimo 24 mesi e dovranno essere in grado di produrre risultati rapidamente trasferibili al contesto regionale. Il bando incoraggia la creazione di collaborazioni tra diversi enti sanitari e di ricerca nazionali e internazionali ma con un forte radicamento nel territorio. L’intera procedura di selezione dei progetti si svolgerà in Inglese. Le candidature pervenute saranno esaminate da esperti indipendenti provenienti dal mondo scientifico a garanzia di una valutazione competente e imparziale. La scadenza per l’invio delle candidature è prevista per il 19 marzo 2018.