Subway ricerca nel veneto partner per il franchising Vuole aprire a Padova, Venezia, Vicenza e Treviso

47

Oltre 60 posizioni di lavoro aperte, nell’arco dei prossimi due anni. Le aziende di Nogara cercano figure da inserire nei propri organici lungo tutta la filiera produttiva. Alcune immediatamente, altre nel breve periodo; sia stagionali che a tempo indeterminato. Queste sono le opportunità rese note dalle 9 aziende che partecipano a “6 nel Posto Giusto”, realizzato dal Comune di Nogara e da Ball Beverage Packaging Italia. È il primo progetto in Veneto che mette insieme realtà imprenditoriali, scuole e istituzioni nella creazione di percorsi di orientamento al lavoro e percorsi scolastici condivisi per connettere le necessità formative con quelle professionali delle aziende. Il programma prevede due giornate, il 13 e 14 ottobre, in cui si realizzeranno incontri con gli studenti, workshop, focus con le famiglie, incontri istituzionali e un’intera giornata, quella di sabato 14, dedicata al placement. Protagoniste 9 aziende, multinazionali e nazionali, che si presentano e vogliono farsi conoscere sul territorio: Coca-Cola HBC Italia, Ball Beverage Packaging Italia, Banca Veronese (Credito Cooperativo di Concamarise), STI – Società Trasporti Industriali, Hinowa, Consorzio Soluzioni Globali, Prolux, Eco Green, Diamant, technical partner dell’evento Randstad e Tipografia Sammartino. “Fare cultura della formazione e del lavoro – ha spiegato Flavio Pasini, sindaco di Nogara intervenendo all’incontro in Provincia – è una degli obiettivi della nostra amministrazione. Abbiamo coinvolto le aziende e le scuole del territorio in un progetto comune con l’obiettivo di aiutare studenti e famiglie a conoscere cosa richiede il mondo del lavoro oggi, quali sono le figure professionali più ricercate e come si sceglie una scuola superiore in modo efficace. In più ci sarà spazio anche per conoscere le aziende, aperta a tutti”. In tutto, le aziende del territorio inseriranno nei propri organici oltre 60 lavoratori nei prossimi due anni. Si cercano ingegneri (meccanici, elettrici e specializzati in logistica), e si perl­ustra il mercato anche per fig­ure tecniche e periti, meglio se specializzati in logistica e trasporti o nell’impiantistica elettrica.