SICUREZZA URBANA E PREVENZIONE CONTRO IL CRIMINE

263

L’assessore regionale alla sicurezza Cristiano Corazzari ha presentato stamane a Venezia il piano formativo denominato “Conoscere le mafie, costruire la legalità 2”, voluto e finanziato con 260 mila euro dalla Regione del Veneto e attuato da “Avviso Pubblico” (associazione che promuove la cultura della legalità nella pubblica amministrazione, alla quale aderiscono dieci Regioni italiane e centinaia di Enti locali), con il contributo del Forum Italiano per la Sicurezza Urbana.  Alla conferenza stampa erano presenti il vicepresidente di “Avviso Pubblico”, Nicola Leoni, il prefetto di Rovigo Enrico Cat­erino e il vice prefetto di Ven­ezia, Vito Cusumano. Il progetto avrà una durata di 18 mesi. Ognuna delle sette province venete ospiterà un ciclo formativo di tre giornate rivolto ai dipendenti delle Polizie Locali e un ciclo di seminari per amministratori, dipendenti degli Enti Locali, cittadini, professionisti e rappresentanti del mondo del volontariato e delle associazioni. “Attraverso questo percorso formativo – ha concluso Corazzari – le polizie locali potranno integrarsi meglio a quelle nazionali e si innescherà un processo virtuoso di scambi conoscitivi e collaborativi fra amministrazioni locali, autorità e diverse forze di polizia, creando, nel pieno rispetto delle competenze di ognuno dei soggetti, una rete di rapporti basata sulla condivisione di strategie operative e di effettiva interoperabilità”.