SI E’ SPENTO SEVERINO RAMPAZZO Il re dei mobili e dell’arredamento usato, creò un vero e proprio mercato del mobile di prodotti di marca a prezzi economici

597

Morto a 87 anni Severino Ra­m­­pazzo, re dei mobili e dell’­arredamento usato in particolare, imprenditore piovese noto ben oltre i confini della Saccisica. La sua fortuna era nata nei primi anni 80 del secolo scorso, quando aveva aperto a Piove di Sacco un ampio negozio dove, oltre alla vendita di arredamento per la casa, proponeva agli acquirenti anche il ritiro del mobilio usato. Quest’ultimo poi, dopo opportune sistemazioni, veniva inviato in paesi in via di sviluppo, soprattutto africani. L’intuizione di Severino Ram­pazzo, nel tempo coadiuvato dai figli nella gestione dell’attività, fu proprio quella di cr­eare un vero e proprio supermercato del mobile, dove il cliente può trovare un prodotto di livello elevato, accanto a mobili a prezzo economico. Nel corso del te­mpo l’impresa fondata da Ra­m­pazzo ha ben valicato i confini della Sac­cisica ed al ne­gozio di Piove si sono aggiunti gli showroom di Campodarsego e Rovigo e per un breve periodo anche di Con­selve, mentre lungo la Strada dei Pescatori a Cod­evigo ha creato una sorta di outlet del mobile, dove ap­punto vengono portate le sup­­pellettili usate, in attesa di nuovi compratori.