SERENISSIMA SGR: ALLEANZA PER GLI ANZIANI Serenissima Sgr e il colosso francese di Orpea hanno presentato il “Fondo Personae”. Prevista una durata di 25 anni.

389

In occasione del Breakfast Me­eting “Long Term Care (LTC) & Real Estate: Prospettive di sviluppo e di investimento nel settore delle residenze per anziani” organizzato da ULI Italy e DLA Piper, Serenissima SGR, il fondo immobiliare dell’autostrada Bre­scia-Padova ed il Gruppo francese di Orpea hanno annunciato la prossima istituzione del Fondo Per­sonae. Come ha spiegato Lu­ca Giacomelli, ad della Sgr veronese, sarà un Fondo Im­mo­biliare specializzato in investi­men­ti im­mobiliari connessi con l’abitare degli anziani, con l’assistenza, con la cura delle disabilità fisiche e mentali e con la riabilitazione di persone di qualsiasi età. Il patrimonio del Fondo Per­sonae sarà investito in via prevalente in beni immobili e in diritti reali immobiliari, inclusi quelli derivanti da contratti di leasing Immobiliare con natura traslativa e da rapporti concessori, aventi in prevalenza la seguente destinazione: funzioni, servizi, attività e imprese legate all’assistenza agli anziani, ai disabili (fisici e mentali) e ai traumatizzati anche non anziani. Per il Fondo Perso­nae è prevista una durata di 25 anni e si rivolgerà di preferenza a Fondi Pensione, Casse Previ­den­ziali, Fondi Sanitari, Assicura­zioni, Investitori Istituzio­nali, Family Office. «Oggi  l’assistenza agli anziani – ha detto Roberto Tribuno, ad in Italia del Gruppo Orpea – ma secondo noi la quota del 20% in mano ai privati è l’unica che in prospettiva può investire». Nel 2015 Orpea ha avuto un fatturato di 2,4 miliardi di euro.