SEMPRE PIU’ COLLABORAZIONE TRA LE IMPRESE DI UNINDUSTRIA

665

Cresce il numero di reti, ovvero di imprese che stipulano un ap­posito contratto per collaborare in modo continuativo ed elaborare progetti in comune (ad esempio nell’innovazione, nella prese­nza internazionale, per con­­­dividere servizi e strumenti), senza dover necessariamente ric­orrere ad operazioni societarie comple­sse, che potranno es­sere prese in considerazione in un momento successivo. Unint mette a dis­posizione degli im­prenditori co­m­p­e­tenze giuridiche e societarie per elaborare gli ac­cordi più idonei a siglare una co­llaborazione, oltre ad una fitta rete di relazioni e modalità operative che favoriscono tali processi. Dal  2010 ha gestito 25 progetti di rete, 20 dei quali si sono conclusi con un contratto tra le parti.  A novembre è in programma la terza edizione della fiera delle aggregazioni, condivisa con le altre associazioni confindustriali del nord est, per far conoscere le reti già operative nel territori, creare loro nuove oc­casioni di business, consentire relazioni che possano dare vi­ta a nuove reti. La presidenza di Un­int è stata recentemente affi­d­ata al bellunese Gianluca Vigne.