rugby, dimissioni di zambelli restano congelate

Francesco Zambelli resta in sella. Almeno per ora. Come ampiamente previsto, scrive Il Gazzettino, il consiglio di amministrazione della FemiCz Rugby Rovigo non ha archiviato le dimissioni presentate dal presidente dei Bersaglieri il 18 agosto. Un epilogo magari scontato, ma non è ancora escluso che presto possa esserci un avvicendamento al vertice dei Bersaglieri. E’ stato infatti deciso un nuovo aggiornamento fra un mese per valutare se nel frattempo si saranno fatti passi avanti su almeno uno dei tre fronti che hanno spinto il numero uno rossoblù alla clamorosa decisione. Difficile possano migliorare sensibilmente i rapporti con la Federazione, così come quelli con l’Amministrazione comunale per la questione dei lavori di messa a norma dello stadio Battaglini, anche se nei giorni scorsi c’è stato un incontro tra Zambelli, il sindaco Massimo Bergamin e l’assessore allo Sport Luigi Paulon nel quale è stata affrontata anche la questione dell’imminente intervento di riqualificazione della tribuna Lanzoni. Da ieri la FemiCz sarà in ritiro a Calalzo per una due giorni durante la quale si intensificherà la preparazione. Rientro poi a Rovigo per il Torneo Pedrini a Badia Polesine. La campagna abbonamenti, iniziata molto prima rispetto alle scorse stagioni, sta dando i frutti sperati e ha fatto registrare un’accelerazione.