ROVIGO: LOTTA ALLA PROCESSIONARIA DEL PINO E DELLA QUERCIA Il sindaco ha emesso un'ordinanza per contrastare il dilagare degli insetti infestanti possono avere effetti sanitari negativi sulle persone e animali.

609

Visto che la stagione primaverile favorisce la proliferazione e la diffusione di animali infestanti, e nella fattispecie la Processio­naria del pino, la Processionaria della quercia e l’Euprottidee visto che la lotta contro la Proces­sionaria del pino è obbligatoria su tutto il territorio nazionale il sindaco Massimo Bergamin ha emesso un’ordinanza che impone a tutti i proprietari/possessori/detentori di aree verdi e agli amministratori di condominio che abbiano in gestione aree verdi private sul territorio comunale, di effettuare entro 30 giorni dalla pubblicazione del provvedimento, tutte le opportune verifiche ed ispezioni sugli alberi a dimora nella loro proprietà, al fine di accertare la presenza di nidi di Processionaria ed Euprottide. Dette verifiche, riporta l’ordinanza, dovranno essere effettuate con maggiore attenzione sulle specie di alberi soggette all’attacco degli infestanti. Nel caso che si riscontrasse la presenza dei nidi della Proces­sionaria e/o dell’Euprottide, si dovrà immediatamente intervenire con la rimozione e la distruzione degli stessi e con l’attivazione della profilassi, rivolgendosi a ditte specializzate. I trasgressori do­vranno pagare la sanzione amministrativa prevista