RAPINARONO UNA 85ENNE LADRE PRESE DOPO DUE MESI La polizia di stato ha arrestato due nomadi di cui una minorenne

279

Lo scorso 20 dicembre, nel centro storico di Vicenza, rapinarono una signora di 85 anni. Ora a distanza di due mesi la Polizia di Stato del capoluogo berico ha arrestato due nomadi, di cui una minorenne, entrambe pluripregiudicate per reati contro il patrimonio, soprattutto furti e rapine. A finire in carcere una rom 33enne, trasferita nel penitenziario femminile di Montorio Veronese, e una ragazza di 17 anni, ora rinchiusa nel carcere minorile di Treviso, con l’accusa di rapina pluriaggravata in concorso.La brillante operazione è stata portata a termine dalla Squadra Mobile e in particolare dalla terza sezioni reati contro il patrimonio della Questura di Vicenza, che sono risalite alle due nomadi dopo aver visionato le immagini della videosorveglianza del centro storico. Secondo quanto ricostruito attorno alle 11.30 l’anziana si trovava in centro storico per gli acquisti natalizi quando due donne, una giovanissima e l’altra più matura, le si sono avvicinate per chiederle l’elemosina. L’anziana, che nel camminare si aiuta con un bastone, ha tirato fuori il portafoglio qualche moneta, per poi entrare in un negozio. Le due nomadi l’hanno attesa all’uscita e poi seguita fino all’automobile parcheggiata in piazza Du­omo.