PFAS: CHI STA MENTENDO? POLITICI O TECNICI? Perplessità da parte del capogruppo del M5S in Regione sulla discordanza tra il rapporto dei tecnici e quanto espresso dagli assessori.

347

«Martedì gli assessori Coletto e Bottacin hanno detto che sui Pfas non c’è nessun problema ed è tut­to sotto controllo, mentre  il verbale dei tecnici dice che la situazione Pfas non è per niente sotto controllo». Il capo­grup­­po del M5S  Jaco­po Berti è alquanto perplesso e rammenta che «il consigliere Ma­nuel Brusco ha portato alla luce dati certi che dimostrano un serio problema di salute pubblica, come riportato dai tecnici. Alla luce di queste contraddizioni qualcuno sta mentendo – sottolinea Berti – I tecnici che dovevano sorvegliare sulla nostra salute, o la politica? Noi vogliamo la verità, volgiamo informare tutti i cittadini e mettere al sicuro 400mila veneti da questo rischio enorme». Anche il consigliere pentastellato Manuel Brusco è alquanto perplesso ma determinato: «Non puntiamo il dito contro nessuno e non chiediamo la testa di nessuno – commenta Brusco – sarebbe un errore farlo e non spetta a noi, ma alla magistratura. Il M5S ha già attivato la procura è starà ai giudici decidere chi deve pagare. La nostra azione di fiato sul collo non si ferma mai».