PESTATO E RAPINATO NELLA NOTTE L’aggressione si è verificata verso l’una, la vittima è stata picchiata e lasciata per terra. Le telecamere potrebbero aver ripreso tutto

213

Picchiato e rapinato mentre torna a casa. Un’altra rapina violenta in centro storico, e anche questa perpetrata da due extracomunitari. Stavolta la vittima è un bengalese di 40 anni che risiede e lavora a Venezia. L’aggressione si è verificata tra i sestieri di Castello e Can­naregio nella notte tra mercoledì e giovedì verso l’una: il bengalese stava rientrando a casa da lavoro (probabilmente da un ristorante) quando è stato aggredito da due uomini, pare di origine africana. La vittima è stata picchiata e lasciata per terra, oltre ad esser stata rapinata, e ha raccontato alle forze dell’ordine di esser stata derubata di circa un migliaio di euro.Il bengalese ha rifiutato di recarsi al pronto soccorso per eventuali cure e controlli dei traumi subiti durante l’aggressione. Gli accertamenti dei carabinieri, l’identikit fornito dal rapinato e le immagini delle telecamere potrebbero stringere il cerchio attorno ad alcuni personaggi sospetti. Al mo­mento non si esclude nessuna pista, nemmeno che gli extracomunitari possano essere gli stessi autori della rapina violenta di sabato notte a Rialto, ai danni di due turisti di 33 anni. La coppia stava rientrando in albergo ed è stata aggredita e rapinata ag­grediti da due nordafricani armati di bottiglie rotte.