PARI OPPORTUNITÀ: C’È LA COMMISSIONE PROVINCIALE Primo incontro ufficiale in Provincia. Nominate presidente Maria Cristina Franco e vicepresidente Loredana Daniela Zanella.

352

Primo incontro ufficiale della Commissione Pari Oppor­tunità della Provincia di Vi­cenza. A fare gli onori di casa è stato proprio il presi­dente Achille Variati. «C’è stato un periodo – ha esordito Variati – in cui le pari opportunità andavano di moda. Oggi se ne parla meno, ma il lavoro da fare non è di certo diminuito, anzi, c’è sempre più esigenza di una cultura di genere, contro ogni forma di discriminazione in ambito professionale, formativo, istituzionale». Non a caso la promozione delle Pari Opportunità è stata riconosciuta quale funzione fondamentale della Provincia dalla legge Delrio. Una competenza che la Provincia svolgerà attraverso la Commissione, in stretto legame con associazioni di categoria, parti sociali, ordini professionali e, naturalmente, con gli enti locali di cui, come ama dire Variati, la Provincia è la casa. La Commissione è composta da 7 membri: 5 eletti dal Consiglio Pro­vin­ciale su una rosa di candidati che hanno risposto ad un avviso pubblico aperto a tutti, per garantire la più ampia trasparenza. Si tratta di Erika Pegoraro, Anna Domenica Perlotto, Lore­dana Daniela Zanella, Giu­liana Corrado, Valeria Mar­tinelli; uno è il consigliere provinciale Maria Cristi­na Franco; uno è, di diritto, la consigliera di Parità Grazia Chi­sin. Scelte tra le componenti come presidente Maria Cristina Franco e come vicepresidente Lo­re­dana Daniela Zanella. «Con orgoglio – ha commentato Variati – posso dire che abbiamo una Commissione autorevole, eterogenea sia per esperienza formativa che professionale, proveniente da tutto il vicentino, in modo da rappresentare anche geograficamente tutta la Provincia. P