OCCHIALERIA, LA LUCE DEL CADORE CONQUISTA HONG KONG La collezione “DARIO MARTINI” da un piccolo paese tra le montagne più belle del mondo approda in uno dei più grandi centri economici e finanziari del pianeta, accanto alle più rinomate firme della moda internazionale.

619

Da Lozzo di Cadore a Hong Kong, all’interno di uno degli hotel più esclusivi, accanto alle più rinomate firme della moda internazionale. É il percorso della collezione “DA­RIO MARTINI”. «Portia­mo un pezzo di Cadore all’interno di una location prestigiosa come il “The Peninsula Luxory Hotel” di Hong Kong – racconta Nadia Zampol, titolare della ditta Martini Occhiali srl di Lozzo di Cadore e vicepresidente della sezione Sipao di Confindustria Belluno Dolomiti – dove abbiamo collocato i nostri modelli, in uno spazio occupato dalle più importanti firme della moda internazionale. Tra questi anche alcuni della nuova collezione Dario Martini presentata a Mi­do: occhiali impreziositi da cristalli Swarovski, applicati con un nuovo sistema. Il nostro slogan “The light of true italian excellence”, che riassume lo spirito che ci anima, prende spunto dal connubio tra cristalli e occhiali». «Grazie a Mido – spiega Zampol – abbiamo raggiunto nuovi mercati, come il Belgio, l’Albania, l’Australia, il Myan­mar e Singapore, con percentuali ancora non rilevanti, ma che ci permettono di accrescere la nostra vocazione internazionale. Presto saremo presenti anche alla VEE di New York, altro evento importante per gli operatori del settore». «La nostra – conclude – è una di quelle aziende che hanno sempre voluto mantenere in Italia il cento per cento della produzione, a tutela dell’occupazione e scommettendo sulla qualità e l’eccellenza».