MISSIONARI, NUMERI IN CALO I VESCOVI CORRONO AI RIPARI La Conferenza Episcopale del Triveneto riunita a Bibione “E’ necessario fare il punto sull’impegno della Chiesa”

415

I Vescovi del Nordest si sono riuniti in questi giorni presso la Residenza Santo Stefano a Bibione (Venezia), nella Diocesi di Concordia-Pordenone, dove si è tenuta stavolta la periodica riunione della Conferenza Episcopale Triveneto. Hanno, in tale occasione, incontrato i membri della Commissione regionale che si occupa di cooperazione missionaria fra le Chiese: è stata questa l’opportunità per fare il punto sull’impegno missionario delle Chiese del Nordest. In questi ultimi decenni i numeri, sia italiani che relativi al Nordest, dei missionari di istituti e congregazioni religiose nonché dei “fidei donum” (sacerdoti e laici) impegnati nel mondo sono in calo: i missionari originari delle 15 Diocesi del Triveneto, provenienti da varie congregazioni e istituti di vita consacrata, sono ad oggi 3430 (erano 6050 nel 1990); i preti e laici “fidei donum” sono attualmente 125 (tra questi, oltre ai sacerdoti, ci sono 16 laici e 2 religiose) mentre erano 246 nel 1990.