MEETING REGIONALE DELLA RAZZA BRUNA A VILLAFRANCA PADOVANA Il presidente Floriano De Franceschi: «Ci difenderemo da chi imita il made in Italy e ci sottrae reddito».

529

Sabato 2 aprile, a partire dalle ore 10.00, numerosi allevatori da tutto il Veneto sono attesi nell’azienda agricola Turato Silvano a Villa­franca Padovana per il Meeting regionale della Razza Bruna. «Si tratta di un momento tecnico, in quanto nel corso della giornata si svolgeranno le gare di giudizio – spiega il presidente dell’Associa­zione regionale allevatori del Veneto, Floriano De Franceschi – ma sarà anche l’occasione per ritrovarci e condividere delle strategie efficaci per contrastare chi, da più parti, tenta di sottrarre al made in Italy le produzioni più esclusive e distintive dei territori, di fatto inducendo gli allevamenti alla chiusura». Una situazione grave, di cui si parla da tempo, ed a fronte della quale Arav, in collaborazione con i principali attori del mondo agricolo, ha conseguito importanti risultati, ultimo dei quali la moratoria di trenta mesi sui mutui degli allevamenti. «Non ci possiamo arrendere – prosegue il presidente De Franceschi – anzi dobbiamo rialzarci con forza, pensando anche al fatto che gli allevamenti sono quasi sempre aziende a conduzione familiare, quindi rappresentano un collante per i territori e le comunità. Inoltre, oggi più che mai è alta l’attenzione dei consumatori per i prodotti sani e di cui si conosce l’identità, in un Paese dove l’etichettatura d’origine non è ancora presente su tutti gli alimenti. Puntare sulla qualità è l’indicazione che Arav sta portando avanti da tempo».