MAXIFRODE AGROALIMENTARE, SURGELATI VENDUTI PER FRESCHI

294

Sono 19 le persone denunciate dai carabinieri per la Tutela agroalimentare che hanno condotto ispezioni in 50 ristoranti etnici. Nelle province di Parma e Treviso, sono state denunciate 13 persone per frode in commercio in concorso fra loro poiché somministravano alimenti congelati per freschi (prodotti ittici, carne e di gastronomia varia). Nelle province di Torino e Varese, sono state denunciate altre 5 persone. A Roma sono stati sequestrati 210 kg di pesce, carne e paste varie mancanti della prevista etichettatura e della documentazione sulla provenienza dei prodotti. In provincia di Napoli, sequestrati 250 kg di prodotti ittici, carnei e ortofrutticoli privi di rintracciabilità, denunciando una persona per tentata frode in commercio.Il bilancio nel primo trimestre del 2018 è di 17 quintali di alimenti sequestrati e oltre 44.000 euro di sanzioni. Diffusa la consuetudine di propinare nei menù prodotti falsamente freschi.