LE PRIMA ABITAZIONI IN ITALIA CERTIFICATE PER L’ARIA INDOOR Sono due palazzine di otto appartamenti a Peschiera del Garda. Grazie a un sistema di sensori vengono monitorati gli spazi domestici

603

Il più salubre degli edifici mai costruiti in Italia, il primo a poter essere certificato in Classe A+ Bio-Safe in base alla qualità dell’aria che si respira al suo interno, si affaccia sulle sponde del Garda. Sono due palazzine, realizzate in località Dolci Colli a Peschiera del Garda, che vantano la certificazione CasaClima e quella svizzera Minergie. E oltre ad essere completamente sostenibili, ciò che caratterizza gli otto appartamenti, è che sono stati costruiti per garantire il massimo benessere indoor. Grazie ad un sistema di sensori che permettono il monitoraggio degli spazi domestici, infatti, queste abitazioni sono in grado di controllare costantemente la qualità dell’aria e degli ambienti interni. Il complesso, denominato Residenza Sweet Home, è realizzato da Costruzioni Allegri e Tecnoalpe, costruito in muratura tradizionale e progettato in Bim (Building Information Modeling), seguendo gli standard del protocollo “CQ – Costruire in Qualità”, un sistema di gestione integrata del progetto promosso da Ance Verona e dagli Ordini e Collegi scaligeri. “Il nostro obiettivo – spiega Andrea Allegri, titolare dell’azienda costruttrice – è quello di realizzare la qualità totale del vivere. Queste palazzine sono ad alta efficienza energetica, sostenibili e realizzate secondo i criteri della bioedilizia, ma rispondono soprattutto alla necessità di creare ambienti belli e sani, in cui la qualità della vita è alla base della loro realizzazione. Con queste abitazioni l’uomo torna al centro del progetto e diventa l’unico cardine attorno al quale si sviluppa tutta la casa”.