LA VICENTINA CHIARA NIERO TRA GLI OTTO AGRICHEF VENETI Presidente e direttore di Coldiretti: «Fantasia e capacità nell’uso delle nostre eccellenti materie prime sono tecniche per vincere».

417

Chiara Niero, 29 anni di Lonigo, è tra gli otto allievi che entreranno a far parte della scuola per agrichef. Sono otto, oltre le previsioni iniziali, i primi allievi della scuola che premia l’abilità ai fornelli degli agrituristi con spiccate doti di innovazione e valorizzazione dei prodotti tipici della terra. Tra i 21 aspiranti al corso, che prenderà il via l’11 aprile, dovevano essere sette i prescelti veneti, uno per provincia, ma alla fine la giuria stregata da una combinazione di patate, agnello e fiori eduli, ha assegnato un ex aequo a Belluno. La giovane vicentina Chiara Niero ha sbaragliato con un primo di carne bianca, frutta secca ed erbe aromatiche. «Giovani ai fornelli, ma non solo – commentano il presidente provinciale di Coldiretti Vicenza, Martino Cerantola ed il direttore Roberto Palù – questi chef, infatti, promettono creazioni d’eccellenza, che faranno molta strada, sia per la capacità di interpretare un nuovo modo di consumare il cibo, con una crescente attenzione per la qualità e la raffinatezza della preparazione, che per l’abilità di valorizzare il territorio esaltandone le produzioni locali».