I TREVIGIANI SPENDONO 2700€ ALL’ANNO PER LA TECNOLOGIA

427

Magari tagliano su altre sp­ese, ma per televisori, vi­deocamere, computer, tel­efo­nini e altri apparecchi elet­tronici, i trevigiani non rinunciano all’ultimo modello. E così, nel 2016, gli ac­qu­isti di elettronica di consumo e di tecnologie informatiche tornano a salire. Anzi, le famiglie della Marca sono quelle che, in proporzione, spendono più di tutte le altre in Veneto per queste due categorie di merci. Lo conferma l’annuale Os­ser­va­torio Findomestic sui consumi di beni durevoli, nelle province italiane. Nell’­anno da poco concluso, i trevigiani hanno comprato auto e moto, mobili, elettrodomestici ed elettronica per 992 milioni di euro, il 6,4% in più rispetto al 2015. Ogni nu­cleo familiare nostrano, in media, ha investito allo scopo 2.745 euro: valore di poco superiore al dato regionale di 2.711 euro (tra le singole province, sborsano di più a Verona, Padova e Vicenza) e di molto rispetto a quello nazionale, fermo a 2.281 euro.