Ex promotrice dell’hotel ruba e si gioca 2 mln al casinò

37

È stata condannata a due anni per furto aggravato l’ex promotrice finanziaria di Unicredit Paola Frasson. La cinquantaduenne residente a Vigonza dovrà anche versare una provvisionale alla banca di 663 mila euro. E stata invece assolta per il reato di falsità in scrittura privata. La donna ha raggirato diciassette clienti dell’istituto di credito per due milioni e 400 mila euro. Motivo? La 52enne si è giocata tutto al casinò di Venezia. In aula al giudice ha dichiarato di essere malata di ludopatia. In pochi anni ha perso centinaia e centinaia di migliaia di euro con la roulette e per rifarsi, ha pensato bene di derubare i suoi clienti. Ma, con quei soldi, ha anche acquistato degli immobili nel centro di Padova.