ESECUTIVO NAZIONALE FIMMING, ZAIA: “SFIDE DA AFFRONTARE”

«I medici di medicina generale del Veneto sono un ingranaggio insostituibile della macchina sa­nitaria veneta, primo approdo per i pazienti che cercano consigli e cure, snodo fondamentale tra ospedale e territorio. Che il loro segretario regionale sia entrato nell’esecutivo nazionale della Fimmg è da salutare con soddisfazione. Complimenti e buon lavoro a Domenico Crisarà». Con queste parole il Presidente della Regione Luca Zaia commenta l’ingresso del segretario regionale della Fimmg Veneto ne­ll­’esecutivo della nu­ova Fi­mmg nazionale che s­arà presieduta da Silvestro Scotti. «Il sistema migliore per ot­tenere successi in sanità – aggiunge Zaia – è saper fare squadra, atteggiamento quanto più necessario, ora che in Veneto siamo di fronte ad una nuova riforma epocale, della quale i medici di base e la loro presenza sul territorio diventa sempre più rilevante. Con la Fimmg, ed è inevitabile essendo un sindacato – aggiunge il Go­vernatore – il di­alogo è a volte acceso, ma sempre aperto, onesto e, per entrambi, sempre guardando al bene prioritario del paziente. Continueremo così e, con Cr­isarà nell’esecutivo nazionale, potremo fare anche meglio, magari portando in seno alla Fi­m­mg nazionale, alcune delle nostre migliori pratiche».