DONAZZAN:”L’EDUCAZIONE AI SENTIMENTI E ALLA RELAZIONE”

925

“Prima di esprimere qualunque valutazione aspetto le risultanze dell’indagine interna e le verifiche dell’Ufficio scolastico. Ma quanto accaduto nella scuola media Petrarca di Padova tocca un nervo scoperto del nostro sistema educativo: l’educazione ai sentimenti, alla relazione, al rispetto di sé e dell’altro da sè”. Così l’assessore regionale all’­istruzione e formazione, Elena Donazzan, prende posizione sull’episodio dello scolaro legato dai compagni durante l’ora di educazione fisica. Forse per gioco, forse per uno scherzo innocuo, o forse per un atto di bullismo. “Che vi sia una emergenza educativa dentro la scuola italiana è un fatto – prosegue l’assessore Donazzan – ma con troppa superficialità si grida al bullismo per ogni evento che accade anche quando si tratta di atti di stupidità, dettati dalla poca percezione della realtà, di atteggiamenti grossolani e irrispettosi. Dobbiamo riconoscere ed essere consapevoli che la scuola è la cartina di tornasole di un disagio comportamentale che è di tutta la nostra società e che sulla scuola si scaricano tutte le responsabilità”. “Avremmo bisogno di una educazione ai sentimenti e all’affettività che poggi sul rispetto per sé e per l’altro da sé, in particolare quando è fragile, debole o in difficoltà” – conclude – .