DISTRETTO DELL’OCCHIALERIA PORTA IL PRESTIGIO DEL VENETO IN TUTTO IL MONDO

419

La nuova legge regionale sui Distretti Industriali, le Reti In­no­vative Regionali e le Aggre­ga­zioni di Imprese riconosce come dis­tretto industriale un sistema produttivo, all’interno di una area circoscritta del territorio regionale, caratterizzato da un’elevata concentrazione di imprese ma­nifatturiere artigianali e industriali, con prevalenza di piccole e medie imprese che operano su specifiche filiere produttive o in filiere a queste correlate rilevanti per l’economia regionale. Tra i 17 distretti individuati dalla Giunta Regionale quello dell’Oc­chialeria Bellunese è uno di quelli storici e più rappresentativi del sistema produttivo e annovera aziende che sono leader nel settore e portano il prestigio del Veneto in tutto il mondo. Lo ha sottolineato l’assessore regionale allo sviluppo economico Roberto Marcato partecipando in Fiera a Lon­garone ad un incontro promosso dalle organizzazioni imprenditoriali per approfondire le opportunità of­ferte da questo nuovo strumento di sviluppo, con riferimento alla fase che richiede ora l’individuazione di progetti e iniziative che ogni distretto dovrà elaborare e proporre alla Regione a favore delle proprie aziende. «L’identifica­zione dei distretti industriali veneti – ha detto l’assessore – è avvenuta sulla base del riconoscimento di aree caratterizzate da una forte specializzazione produttiva e attraverso l’analisi della loro complessità in termine di composizione, internazionalizzazione, storicità e di legame con le comunità locali. Il Distretto dell’occhialeria è una delle realtà venete che rappresenta al meglio le caratteristiche richieste».