CUAMM: PARTITO PER SIERRA LEONE LABORATORIO MOBILE Il dono della Regione a Medici con l’Africa da Legnaro arriverà in uno degli Stati più martoriati dalla recente epidemia di ebola.

354

É partito mercoledì mattina da Legnaro un laboratorio mobile completamente equipaggiato per analisi sanitarie, donato dalla Regione al Cuamm-Medici con l’Africa. La struttura sarà in­viata via mare da Ge­nova in Sierra Leone, uno degli Stati più martoriati dalla re­cen­te epidemia di ebola. Il laboratorio sarà in­stallato all’os­pedale di Pujehun e, con un adeguato equipaggiamento permetterà di garantire servizi diagnostici “di base” adeguati per un ospedale distrettuale, fornendo analisi di laboratorio es­sen­ziali per le attività di diagnosi e cura. «Quando si è presentata l’occasione di partecipare concretamente ad una vera e significativa iniziativa umanitaria come questa – ha sottolineato il presidente del Veneto Luca Zaia – non ci abbiamo pensato su due volte. Un laboratorio come questo aiuterà molto le diagnosi dei medici della Sierra Leone, e una buona diagnosi può essere davvero l’inizio della guarigione».