CORTE DEI CONTI DAY AFTER IN ARRIVO DI ACHILLE OTTAVIANI

757

Per molti comuni e società pubbliche e partecipate del Veneto è arrivato il “tornado” delle verifiche e del controllo della Corte dei Conti. Per chi non lo sapesse la Corte dei Conti è un organo dello Stato, presente in vari ordinamenti giuridici, con funzioni giurisdizionali e amministrative di controllo o vigilanza in materia fiscale sulle entrate e spese pubbliche all’interno del bilancio dello stato. Un organo con funzioni consultive, di controllo e giurisdizionali. Può tagliare, ridurre, sviluppare azioni di responsabilità nei confronti degli amministratori che hanno commesso delle irregolarità. L’ultima in Veneto a finirci nel mirino, solo in ordine di tempo, è la Pedemontana. La celebre infrastruttura, secondo il Consigliere della Corte Gaetano D’Auria avrebbe avuto un aumento sconsiderato dei costi mettendo a rischio la finanza della Regione ed i controlli sarebbero stati assai carenti. Ma mentre parliamo di Pedemontana in molte altre province la Corte dei Conti sta mettendo sotto la sua lente costi sconsiderati di alcune società a controllo pubblico. In particolare tra Vicenza e Verona.