CONFINDUSTRIA BELLUNO DOLOMITI: CONTAMINAZIONE TRA IMPRESE E CULTURA

599

«Avviare e sviluppare percorsi di contaminazione tra le imprese della manifattura e le istituzioni e i soggetti che oggi operano nel campo della produzione culturale, della conservazione e della valorizzazione del patrimonio artistico e architettonico e del paesaggio». Così il presidente di Confindustria Belluno Dolomiti, Luca Barbini, sintetizza l’obiettivo dell’evento in programma giovedì 14 aprile alle 10, in Sala Caldart di Palazzo Doglioni Dalmas, sede dell’associazione, al quale parteciperanno nomi di primo piano a livello nazionale del mondo della cultura e dell’imprenditoria. Dopo gli interventi di saluto del presidente di Confindustria Veneto Roberto Zuccato e dell’assessore regionale alla cultura Cristiano Coraz­zari, ci sarà la relazione introduttiva curata dalla Fondazione Nor­dest e illustrata da Marco Bettiol, ricercatore di economia e gestione delle imprese dell’Università di Padova e collaboratore della stessa Fondazione. É quindi prevista una tavola rotonda che servirà per raccontare e mettere a confronto esperienze di respiro nazionale e internazionale. «Chiamiamo a raccolta imprenditori e soggetti che a vario titolo si occupano di attività culturali in provincia – spiega Luca Barbini – per avviare un percorso virtuoso e possibilmente innovativo che veda nella cultura il “lievito” per la crescita economica del nostro territorio».